urologia
urologia

Urologia

L’urologia si occupa della prevenzione, della cura e della diagnosi di malattie e disturbi a carico dell’apparato urinario e dell’apparato genitale maschile e femminile.

L’apparato urinario produce, immagazzina e rimuove l’urina dal corpo. Include i reni, la vescica, le ghiandole surrenali e l’uretra, così come il sistema riproduttivo.

Presso UPMC Institute for Health Chianciano Terme ci occupiamo della prevenzione, diagnosi e cura delle più comuni problematiche in ambito urologico, quali:

  • calcolosi delle basse e alte vie urinarie
  • ipertrofia prostatica
  • tumori della vescica, prostata, rene, uretere, testicolo
  • stenosi uretrale
  • incontinenza urinaria maschile e femminile

Il medico di base può trattare piccoli problemi urinari, ma se i sintomi persistono o peggiorano, potrebbe essere necessario prenotare un consulto con un urologo, soprattutto in presenza dei seguenti sintomi:

  • dolore persistente o bruciore quando si urina
  • sangue nelle urine
  • problemi di infertilità maschile
  • disfunzione erettile
  • dolore alla schiena o all’addome inferiore, poiché potrebbe essere un sintomo della presenza di calcoli renali
  • difficoltà nella minzione

In ogni caso, per gli uomini, è importante sottoporsi a visite specialistiche urologiche periodiche dopo i 45/50 anni o in caso di precedenti familiari per il cancro alla prostata, e in età più giovane nel caso di problematiche legate alla fertilità. Per le donne è consigliato effettuare esami delle urine periodici per diagnosticare eventuali patologie a carico del tratto urinario.  Oltre ai controlli medici periodici, è fondamentale per la prevenzione delle malattie urologiche, così come per tutte le altre patologie, adottare tutti e in tutte le età uno stile di vita sano che preveda un’alimentazione equilibrata e la pratica regolare dell’esercizio fisico.

In cosa consiste la visita urologica?

Durante le visita specialistica di urologia, l’urologo effettua l’anamnesi del paziente, per raccogliere tutte le informazioni necessarie sullo stato di salute e sull’eventuale familiarità per malattie urologiche. Successivamente, si procede con l’esame obiettivo che può includere l’osservazione della parte bassa della schiena e della parte superiore dell’addome, per individuare eventuali anomalie. In base allo stato di salute del paziente e agli eventuali sintomi riportati, l’urologo valuta poi se effettuare ulteriori indagini ed eventualmente prescrivere esami di laboratorio e/o diagnostici.

Urologia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi