9 Maggio 2019

Culinary Medicine: progetto di successo

Culinary Medicine

La dott.ssa Roberta Mannucci, nutrizionista presso UPMC Institute for Health Chianciano Terme racconta il successo del progetto Culinary Medicine, sottolineando la preziosa collaborazione di tutti i partecipanti e istituzioni che hanno accolto l’iniziativa con entusiasmo e impegno.

“Per la IV edizione la scienza della nutrizione affianca la formazione di giovani chef dell’Istituto Alberghiero Artusi di Chianciano Terme con un progetto di UPMC Institute for Health ‘Culinary Medicine – La Scienza nei Geni 2019’.

Per tutto un anno scolastico i ragazzi hanno collaborato con me in un percorso programmato con lo scopo di trasferire ai giovani una formazione completa e attuale: l’importanza della salute nel piatto. La capacità di conoscere gli ingredienti, i processi, i principi nutritivi e i benefici di ogni ricetta è fondamentale perché ogni giorno noi stessi siamo padroni della nostra cura: la prevenzione attraverso la nutrizione. I cardini fondamentali per la prevenzione delle più importanti malattie croniche e non solo, sono alimentazione sana, movimento e l’abbandono di stili di vita scorretti
(fumo, sedentarietà, stress, ansia, alcool tra i principali).

Per UPMC Institute for Health la possibilità di svolgere progetti di educazione ai giovani è un’attività importante. Infatti, nel corso di questa edizione i ragazzi dell’Istituto Alberghiero hanno potuto trasferire le loro nuove conoscenze agli studenti delle classi medie di Chianciano. Hanno insegnato come impastare farine integrali, semi olesosi, frutta fresca e secca per la preparazione di colazioni e snack salutari e facendo così scoprire profumi, colori e sapori nuovi.

Dell’evento del 3 maggio, ho raccolto due belle espressioni.
Il racconto dei giovani chef che ringraziano e evidenziano l’importanza dell’esperienza, come la più rappresentativa per prepararli al domani.
La presenza costante di istituzioni quali il Comune di Chianciano Terme, l’Associazione Albergatori del territorio, le Terme di Chianciano, e rappresentanze di medici che ogni anno manifestano la sinergia e la volontà di far divulgare la prevenzione e l’educazione alla salute.

I prossimi progetti di Culinary Medicine in programma presso UPMC Institute for Health?

A settembre 2019 è prevista una Summer School dedicata al cibo, turismo e acque per il Master Made in Italy cibo e ospitalità (MICO) dell’Università per Stranieri di Perugia, arrivando così alla formazione universitaria. Per il 2020 un progetto ancora più ampio che consenta alle aziende alberghiere locali di proporre la salute nel piatto per far crescere la proposta gastronomica e salutare verso tutti i clienti e turisti.

Un ringraziamento speciale all’Istituto Alberghiero Artusi, e quindi a Preside, Vice Preside e a tutti i Professori che hanno sempre garantito un forte supporto all’intero progetto.”

(a cura della Dr. Roberta Mannucci, biologa e nutrizionista presso UPMC Institute for Health)