7 Ottobre 2019

Progetto Summer School Università per stranieri di Perugia

Summer School Università per stranieri di Perugia

L’Università per Stranieri di Perugia è arrivata a Chianciano Terme a settembre, per la prima edizione della Summer School del corso di laurea triennale “Made in Italy Cibo e Ospitalità”.

Il progetto Summer School con l’Università per stranieri di Perugia è nato dalla collaborazione del Comune di Chianciano Terme, UPMC Institute for Health, Terme di Chianciano e l’Istituto Alberghiero Artusi. Il progetto ha proposto una settimana di studio dedicata a “Acqua, cibo e ospitalità. Le virtù di un territorio, dagli Etruschi a oggi” per esplorare il territorio, le risorse e le prospettive future.

La Summer School ha accolto alunni universitari, studenti di Istituti Alberghieri e appassionati di cultura italiana provenienti dall’estero. Nell’agenda erano incluse lezioni, incontri con operatori del territorio, visite ad aziende, laboratori pratici con degustazioni, lezioni di cucina salutare legata alla storia eno-gastronomica del territorio e percorsi di benessere.

Le lezioni di cucina salutare di UPMC Institute for Health Chianciano Terme

UPMC Institute for Health ha offerto agli studenti una lezione a cura della nutrizionista Roberta Mannucci e dello chef Salvatore Quarto sulla Dieta Mediterranea. Gli studenti hanno potuto ascoltare la storia di Ancel Keys, che ha scoperto le straordinarie proprietà benefiche della dieta mediterranea. Sono stati poi analizzati gli studi scientifici che l’hanno incoronata quale migliore dieta al mondo. Gli studenti hanno infine elaborato alcune ricette con lo chef Quarto, per evidenziare i valori e il buon sapore della “nostra” terra.

Il successo delle lezioni è stato inaspettato. Chi aveva già partecipato a lezioni di cucina classiche, ha espresso un assoluto interesse per la nuova disciplina denominata Culinary Medicine. Quello che è piaciuto di più è stata la possibilità di scoprire questa materia e di esplorare le future sfide in tema di alimentazione. La possibilità di far apprendere la nutrizione, non solo come aspetto della tradizione, ma anche come elemento di salute, coerente con scelte alimentari e religiose. L’obiettivo è soddisfare le esigenze dei viaggiatori moderni, valorizzando i temi dell’accoglienza e dell’ospitalità, specifici per chi lavora in questo settore.

Il progetto Summer School sarà presto ripreso e ampliato per promuovere queste tematiche anche presso la comunità dei medici.