5_endoscopia

Endoscopia Digestiva

Gli esami endoscopici (la gastroscopia e la colonscopia) sono percepiti dai pazienti come invasivi e dolorosi. L’ansia e l’inibizione psicologica legate a questi aspetti sono le cause che determinano la bassa adesione da parte dei pazienti a sottoporsi alla gastroscopia ed alla colonscopia. Il Centro UPMC Institute for Health Chianciano Terme è stato creato per poter eseguire lo studio endoscopico delle malattie digestive e la prevenzione oncologica in condizioni eccellenti in un ambiente confortevole ed attento anche alle esigenze psicofisiche del paziente.

Gli esami vengono eseguiti in una struttura sobria ed ergonomica, dotata delle più moderne apparecchiature endoscopiche ad alta definizione e di un team di professionisti altamente qualificato. L’equipe, che esegue gli esami endoscopici, è composta da due figure mediche di grande esperienza che si adoperano per il paziente: il medico endoscopista, che esegue l’esame endoscopico utilizzando le tecniche più fisiologiche diminuendo sensibilmente le problematiche legate sia alla procedura che al post-procedura; il medico anestesista, che si occupa del comfort del paziente annullando la percezione dolorosa. Entrambi si coadiuvano affinché la procedura sia eccellente oltre che dal punto di vista diagnostico anche dal punto di vista percettivo-cognitivo.

Servizi disponibili:

  • gastroscopia
  • rettosigmoidoscopia
  • colonscopia totale
  • polipectomia
  • visita gastroenterologica

Consulta e scarica le schede informative sugli esami endoscopici (preparazioni, procedure, indicazioni pre e post esame):

ENDOSCOPIA DIGESTIVA
ENDOSCOPIA DIGESTIVA
ENDOSCOPIA DIGESTIVA

Consente di studiare e diagnosticare i disturbi del tratto gastrointestinale, quali dispepsia, reflusso gastro-esofageo, ulcera peptica, infezione da Helicobacter Pylori, esofagite, sindrome dell’intestino irritabile, condizioni comuni e fonte di elevata spesa sanitaria. Nonostante siano molto diffusi, rimangono fortemente sottostimati e la loro effettiva incidenza e prevalenza è difficile da calcolare. Molte di queste condizioni, se trattate inadeguatamente, possono causare l’insorgenza di complicanze anche molto severe.

GASTROSCOPIA
GASTROSCOPIA

E’ l’esame di scelta per lo screening tumore del colon-retto, che è il tumore del tratto gastrointestinale più comune in Italia (51.900 casi stimati per il 2015, I numeri del cancro in Italia nel 2015, AIOM-AIRTUM, 2015) e in Europa (471.000 casi nel 2012, International Agency for Research on Cancer, WHO, 2012). L’incidenza è maggiore negli uomini rispetto alle donne e, oltre alla familiarità, la presenza di malattie infiammatorie dell’intestino e ad alcune condizioni ereditarie, i fattori di rischio principali sono rappresentati da diabete, alimentazione povera di fibre e ad alto contenuto di grassi saturi, stile di vita sedentario, obesità, esposizione a radiazioni, abuso di alcoolici e fumo di sigarette. La prognosi è relativamente buona in confronto con altre neoplasie del tratto gastrointestinale. Il tumore del colon-retto è l’unica neoplasia, negli uomini, per la quale un programma di screening e di sorveglianza periodica si è dimostrato efficace nel ridurre la mortalità. Per questo motivo, tutte le organizzazioni sanitarie ufficiali prevedono, nei loro programmi di prevenzione, l’effettuazione di una colonscopia in tutte le persone che abbiano superato i 50 anni di età.

COLONSCOPIA
COLONSCOPIA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi