Falsi miti e verità sulle cardiopatie


Esistono molti falsi miti sulle malattie cardiache, su chi è più a rischio e su cosa si prova a soffrirne. Scopriamone alcuni.

Falso: Le malattie cardiache riguardano solo gli uomini.

Vero: Uno dei maggiori falsi miti è che le malattie cardiache interessano solo gli uomini. Nel 2014 in Italia il 66% dei decessi è stato attribuibile alle malattie del sistema circolatorio e ai tumori. Le malattie del sistema circolatorio occupano il primo posto nella graduatoria delle cause di mortalità per le donne con un quoziente di 396,6 per 100 mila abitanti, mentre sono al secondo posto nella graduatoria maschile (325,7 per 100 mila), dopo i tumori (Dati Istat, 2017). I sintomi di un infarto possono variare negli uomini e nelle donne. Per questo è importante imparare a riconoscere i segnali per identificare i fattori di rischio e iniziare a seguire una dieta sana e corretta per il cuore, fare attività fisica, mantenere una buona gestione dello stress e prendere buone abitudini per mantenere il proprio rischio basso.

Falso: Le malattie cardiache si presentano solo nelle persone anziane.

Vero: Mentre è vero che il rischio di problemi cardiaci aumenta con l’avanzare dell’età, è vero anche che le malattie cardiache possono colpire chiunque, indipendentemente dall’età. Alcuni problemi cardiaci sono congeniti oppure presenti già dalla nascita, e possono quindi essere diagnosticati immediatamente, oppure in età adulta con l’insorgere dei primi sintomi. Altre malattie, quali le cardiomiopatie (malattia del muscolo cardiaco), problemi alle valvole cardiache, e disturbi del ritmo cardiaco possono colpire chiunque e in qualsiasi età. È importante ricordare che le nostre scelte giovanili come la dieta, l’attività fisica e il fumo con il passare degli anni si ripercuotono sul cuore. Operare scelte salutari quando si è giovani consente di abituarsi a mangiare bene, fare attività fisica regolare, imparare a gestire correttamente lo stress, e farsi visitare regolarmente dal proprio medico per sottoporsi ai controlli raccomandati.

Falso: Le malattie cardiache causano sempre sintomi, quindi se ne fossi affetto lo saprei.

Vero: La pressione alta e il colesterolo alto – due importanti fattori di rischio per le malattie cardiache – non presentano sintomi. In alcuni casi ci si rende conto di soffrire di questi problemi solo quando si verificano episodi gravi e addirittura pericolosi per la vita, come un infarto o un ictus. Sottoponendosi regolarmente a visite mediche è possibile controllare che i propri valori siano nella norma. In caso contrario, il medico potrà consigliarle un percorso di cura che preveda un nuovo stile di vita e dei farmaci per aiutare a tenere sotto controllo la pressione e il colesterolo riducendo così i rischi.

Falso: Se prendo i farmaci, il diabete non avrà alcun effetto sul cuore.

Vero: Il diabete è tra i principali fattori di rischio di malattia cardiaca quindi è importante tenerlo sotto controllo e mantenere uno stile di vita sano. Le persone affette da diabete hanno più probabilità di sviluppare una malattia cardiaca perché le due condizioni hanno in comune alcuni fattori di rischio come l’ipertensione, il sovrappeso, l’obesità e il fumo.

Falso: Sto invecchiando quindi sintomi quali affaticamento e respiro affannoso sono normali.

Vero: Il corpo cambia con l’avanzare dell’età, ma è consigliabile riferire al medico eventuali cambiamenti nel modo in cui ci si sente, in particolare sintomi quali:

  • dolore al petto
  • respiro affannoso
  • contrazioni nel torace (palpitazioni)
  • affaticamento
  • vertigini
  • gonfiore a piedi o caviglie
  • rapido aumento di peso
  • dolori alle gambe camminando o salendo le scale

Questi sintomi possono essere segnali di problemi cardiaci o vascolari che si possono trattare più facilmente se rilevati precocemente.

Falso: Ho una storia familiare di malattie cardiache, quindi non c’è nulla che io possa fare per evitarle.

Vero: Uno dei falsi miti più diffusi sulle malattie cardiache è che se una persona ha una storia familiare di cardiopatie allora non c’è niente da fare per prevenirle. Se genitori, nonni, fratelli hanno sofferto di cardiopatia, è opportuno sottoporsi a controlli per conoscere i propri fattori di rischio, si possono fare delle scelte salutari e andare regolarmente dal medico per individuare precocemente eventuali problemi.

Falso: Mi sento in forma quindi è impossibile che io abbia una malattia cardiaca.

Vero: È vero che un’attività fisica regolare aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiache ma è sempre possibile che si sviluppi un problema cardiaco. Alcune condizioni, come ad esempio un alto livello di colesterolo e malattie del muscolo cardiaco possono essere ereditarie quindi, indipendentemente da come ci si sente, si potrebbe essere a rischio.

Sottoporsi regolarmente a controlli medici è importante per la prevenzione delle patologie cardiache e per la salute in generale.

UPMC Institute for Health offre check-up personalizzati per cuore e apparato cardiovascolare. Clicca qui per maggiori informazioni o contatta il Centro.

CONVENZIONI E ASSICURAZIONI

Scopri come raggiungerci scegliendo la modalità che preferisci

car train fly
upmc3

A UPMC Institute for Health Chianciano Terme ci occupiamo della prevenzione delle malattie epato-bilio-pancreatiche e gastrointestinali, delle problematiche cardiache, della sindrome metabolica e del diabete. In una parola, ci prendiamo cura di te.

upmc2

Divisione italiana del Centro Medico dell’Università di Pittsburgh con sedi a Roma (UPMC San Pietro FBF, radioterapia oncologica e Salvator Mundi International Hospital UPMC), a Palermo (ISMETT IRCCS, trapianti e terapie ad alta specializzazione e Fondazione Ri.MED, ricerca).

upmc1

UPMC è un’azienda sanitaria integrata con sede principale a Pittsburgh, Pennsylvania. Grazie alle sue elevate competenze cliniche, gestionali, di ricerca e formazione, UPMC è tra i sistemi sanitari leader negli Stati Uniti. UPMC International condivide conoscenze e competenze cliniche, tecnologiche e gestionali con partner in diverse parti del mondo per fornire la migliore assistenza sanitaria ai pazienti vicino a casa.

Seguici: